Questo periodo pasquale di quest’anno, di nuovo e di più rispetto al 2021 è ancora più triste e pieno di incertezza.

Lo scorso anno avevamo la pandemia e tutte le sue conseguenze; quest’anno la guerra e le sue tragiche immagini nei nostri occhi!

Ogni giorno vediamo morte e distruzione, seguiamo reportage dal fronte drammatici e ne vediamo le conseguenze anche noi.

Oltre come dicevo la tragedia umana, la nostra economia incomincia a risentirne e le prospettive sono nere.

Dopo due anni di pandemia ci aspettavamo una crescita importante anche grazie al PNRR (l’Europa); invece rischiamo la recessione e la disoccupazione.

Tutti i settori sono colpiti, ma ancora peggio non sappiamo le tempistiche, quando finirà?

Ecco la fine della guerra è l’unica preghiera che ci deve accompagnare in questi giorni di Pasqua.

A tutti gli auguri di una Santa Pasqua.

 

F.T

Share